Yoga per bambini

yoga-per-bambiniPer poter affrontare al meglio i loro compiti evolutivi, i bambini hanno bisogno di alternare momenti di scambio con l’esterno a momenti interiori di riflessione.
Questo equilibrio permette loro di entrare in uno spazio interno dove possono costruire, consolidare e mettere ordine in quell’enorme quantità di informazioni che assimilano e che poi devono strutturare.

Lo yoga può essere inserito all’interno della scuola come un percorso di sostegno al processo educativo proprio per la sua
caratteristica fondamentale di essere esso stesso uno strumento educativo e formativo.

E’ importante poter fornire i bambini di strumenti e metodi che possano aiutarli a destreggiarsi tra i numerosi stimoli e cambiamenti in modo tale da affrontare con minori difficoltà le situazioni di disagio e di tensione.
Lo yoga ha la caratteristica di avere dei percorsi ben strutturati che permettono di sondare in sicurezza nuovi modi di essere e di risposta alle situazioni che si presentano, e mira alla realizzazione del benessere psico-fisico dei bambini.

Progetto yoga nella scuola

Destinatari

Bambini della scuola primaria, da 7 a 11 anni.
Si cercherà la collaborazione del corpo insegnante.

Spazi

Aula di sostegno con materiale per psicomotricità o palestra.

Materiali

• Materassini da palestra
• Tuta da ginnastica
• Calze antiscivolo
• Strumento a percussione (tamburello, campana tibetana,
cimbali)
• Stereo

Periodo di svolgimento

Il progetto può essere inserito in qualsiasi momento dell’anno scolastico. La proposta è di un percorso di 6/10 incontri della durata di 60′, con cadenza settimanale.

Finalità

• prendere consapevolezza del proprio corpo
• stimolare il benessere psico-fisico
• stimola l’autostima e la disciplina

Obiettivi

• migliorare lo schema corporeo
• migliorare la stabilità e l’equilibrio
• prendere consapevolezza del proprio respiro
• sviluppare attenzione e concentrazione

Metodologia

• ritualità
• giochi
• asana (facili posizioni che richiamano animali ed elementi
della natura)
• esercizi di respirazione
• tecniche di concentrazione
• rilassamento

Il filo conduttore delle pratiche proposte sarà sempre il gioco e il racconto; l’aspetto ludico e la leggerezza sono fondamentali nell’approccio con i bambini.

L’introduzione dello Yoga nella scuola permette di intraprendere un percorso che, attraverso il gioco, la sperimentazione, la creatività e il divertimento, porterà i bambini alla scoperta di se stessi e degli altri in un clima di fiducia, rispetto reciproco e collaborazione.

Inoltre, attraverso brevi momenti di ascolto si crea l’occasione per ricaricarsi, scoprire le proprie risorse interiori, e dedicarsi alle attività che seguiranno con maggior energia ed entusiasmo.
Si può definire la pratica dello yoga un vero e proprio laboratorio che ha come spazio di azione il proprio corpo. Il risultato dell’esperimento non sarà sottoposto a giudizio, non vi sarà un
risultato giusto o sbagliato dato che l’attenzione sarà sull’ascolto interiore, attivando così un meccanismo di autovalutazione dei propri limiti e delle proprie possibilità e scavalcando la
competitività.

Laboratorio ideato e condotto da Alessandra Casolaro


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *