Vacanza biocentrica nella Natura

cavalli 1“I Cavalli del Vento”
VACANZA Biodanza, Natura e tanto altro… Per Adulti, Ragazzi e Bambini!
Da lunedì 7 a domenica 13 luglio 2014

con Mili Pelli, Alessandra Casolaro in collaborazione con Stefania Bettuzzi e Itzìar Liniers

Nel Parco Naturale dell’Alta Valdera (PI) Chianni – Toscana

Trascorreremo giornate di convivenza in
contatto profondo con la Natura, tra Biodanza, laboratori creativi ed espressivi, esplorazioni in Natura, tavolate, giochi…relax, piaceri e risate.
In convivenza alternando momenti di interazione tra tutti i partecipanti e momenti di attività divisi per gruppi di età.

per informazioni dettagliate sul luogo
http://www.icavallidelvento-associazione.it/eventi/biodanza-in-toscana/

cavalli 3Sulla collina de I Gulfi, ornata di ulivi, rosmarino, biancospino e rosa canina, l’elfo Lino ha costruito una cupola magica tutta di legno, che avvolgerà le nostre danze e i nostri sogni…

Per arrivarci si segue un sentiero contornato di verde, piante officinali  e profumo di fiori selvatici… incontrando caprette, cavalli e farfalle… inoltrandoci in una natura incantata…

Entreremo in una dimensione nuova e ci immergeremo nella natura selvaggia, dove non troveremo il lusso del superfluo, ma tutto il piacere dell’essenziale…

Per i momenti di ristoro l’elfa Daniela preparerà ricchi e abbondanti cibi con gli stessi prodotti biologici che nel suo orto coltiva con amorevole cura…

cavalli 4ATTIVITA’:
Biodanza, pittura, ..
Camminate al fiume,
Lunga camminata attraverso il bosco per arrivare alle cascate del Ghiaccione con pic-nic
Rituali con il fuoco
Manipolazione con l’argilla
Imparare a fare il formaggio
Scoperta e riconoscimento delle piante officinali aromatiche

Lavoro artigianale intrecciando il giunco per fare dei cappelli e cesti naturali.

Dimostrazioni di lavoro con gli animali:
-dar da mangiare agli animali,
-mungitura di capre e pecore.

cavalli 2Approccio al cavallo:
dimostrazioni nel tondino con il linguaggio del corpo.
Possibilità di passeggiate a cavallo.
E’ consigliato/necessario portare: costume da bagno, scarpe comode per camminare su terreno irregolare, impermeabile, vestiti caldi o una copertina nel caso cali il freddo di sera! Torce, teli ….
Portare tenda con tutto l’occorrente per chi campeggerà.

Per adesioni ed Informazioni: info@educazionealtalento.com

Per i curriculum:
Mili Pelli: http://www.educazionealtalento.com/chi-siamo/mili-pelli-2/ , www.milipelli.com

Alessandra Casolaro: http://www.educazionealtalento.com/chi-siamo/alessandra-casolaro/

Stefania Bettuzzi:
Operatrice di Biodanza con specializzazione in Biodanza per Bambini.
Atelierista, laureata al Dams con indirizzo Arti Visive e in corso laurea in Pedagogia.
Dal 2005 lavora nella scuola progettando e conducendo laboratori di Biodanza e laboratori espressivi dedicati ai bambini, genitori e bambini insieme; inoltre progetta e conduce percorsi di formazione dedicati all’insegnanti ed educatrici sui linguaggi artistici come medium per l’apprendimento.
Dal 2013 fa parte di un gruppo di ricerca e scambio su temi educativi “Altre scuole possibili”,
organizzando incontri di formazione dedicati a genitori e insegnanti.

Itzìar Dìaz-Maroto Liniers:
Spagnola, diplomata in Educazione Infantile e laureata in Lingue Straniere all’Università Autonoma di Madrid.
Lavora come insegnante nella scuola pubblica, come educatrice in ludoteca e nei campi estivi.
Si dedica da anni all’educazione e amplia la sua formazione frequentando corsi di: dinamica di gruppo, intelligenza emozionale, animatrice infantile, danza e espressione corporea come elemento di dinamizzazione sociale in gruppi, corso di infermeria antroposofica (scuola Michael, Madrid), laboratori di percussioni e musica tradizionale.
Diverse sono le sue attitudini e conoscenze che ha utilizzato in ambito lavorativo e personale.
Realizza laboratori e corsi di formazione di riconoscimento, uso e trasformazione di piante officinali; crea il marchio “Atroposbelladonna”.
“Solo con la connessione con la natura possiamo crescere come esseri dentro l’universo, usando e godendo dei doni che ci offre sentendoci un tutt’uno”.

 

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *