I mari e gli ambienti d’Europa

europa_clip_image014In questa seconda parte del nostro percorso sul mare studieremo i diversi mari d’Europa.

L’Europa è bagnata da 3 grandi mari:
1) il Mar Glaciale Artico (bagna il nord della penisola scandinava e della Russia). Forma due mari più piccoli: mare di Barents e mar Bianco.

2) L’Oceano Atlantico (bagna le coste europee dalla Scandinavia alla pensiola iberica)
Comprende alcuni mari minori: mare del Nord, di Norveglia, Baltico.

3) Il Mediterraneo: è un mare chiuso tra le coste dell’Africa, dell’Asia e dell’Europa. Si apre all’Oceano Atlantico grazie allo stretto di Gibilterra e al Mar Nero grazie al canale del Bosforo. Forma numerosi altri mari inferiori (Ligure, Tirreno, Adriatico, Ionio, Egeo).

Vedremo che le coste europee sono di grande varietà (basse sabbiose, alte rocciose, fangose).

E studieremo anche le diverse isole e arcipelaghi che fanno parte del Continente Europeo.

Studieremo poi le caratteristiche di ciascun ambiente creato da ognuno di questi mari europei. Il mare infatti ha una fortissima nfluenza sul clima, l’ambiente (vegetazione, paesaggio) e sugli insediamenti umani di un territorio tanto che si può dire che esistono 4 ambienti o regioni ambientali in Europa:

1) Ambiente artico
2) Ambiente atlantico
3) Ambiente mediterraneo
4) ambiente continentale (influenzato dalla “mancanza” degli influssi mitiganti del mare)

N.B.. Esiste anche il clima alpino, caratteristico delle zone di montagna (influenzato dall’altitudine), ma questo lo abbiamo studiato nel percorso didattico precedente, quando abbiamo studiato le montagne.

Nel sotto-menù puoi trovare le lezioni relative a ciascuno di questi 4 ambienti.

Buon lavoro! 🙂

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *