Educazione Biocentrica – le nostre prossime proposte

Educazione BiocentricaCiao, tra i nostri riferimenti potrai trovare l’Educazione Biocentrica.
Ma che cos’è?
Vorrei presentartela:
L’educazione biocentrica si discosta dalla concezione che è stata alla base delle metodologie pedagogiche occidentali degli ultimi secoli, quasi tutte basate sul principio antropocentrico, dove l’uomo figurava al centro dell’Universo e al centro di ogni proposta, obiettivo e azione pedagogica.

L’educazione biocentrica parte da un nuovo paradigma delle scienze umane, ovvero dal principio biocentrico, dove è la Vita ad essere al centro e l’Universo è organizzato in funzione della Vita.L’obiettivo principale dell’educazione biocentrica è ristabilire la connessione dell’uomo con la Vita, recuperare il sentimento di sacralità della stessa e far emergere nell’individuo quelle potenzialità innate e quegli istinti che lo pongono naturalmente a protezione della Vita in tutte le sue forme.
L’individuo (bambino o adulto che sia) che viene educato a sentire la sacralità della Vita e la propria appartenenza all’Universo, agirà con rispetto e amore nei confronti di se stesso, del simile e dell’ambiente.

L’educazione inspirata al principio biocentrico possiede una forza rivoluzionaria ed è in grado di insegnare la più “sovversiva” di tutte le discipline: quella che si basa nel rispetto della vita, nell’allegria di vivere, e nel diritto all’amore e al contatto.
L’immagine dell’essere umano proposta dall’educazione biocentrica è quella dell’essere relazionale, ecologico e cosmico.

L’educazione biocentrica propone una scuola dove i bambini siano in contatto con la Natura, la terra, l’acqua, il fuoco e l’aria, i fiori e i frutti; con i lavori di semina e coltivazione, con gli animali, con il canto e la danza, con la preparazione degli alimenti, con l’osservazione e la protezione della natura. Una scuola dove sia costantemente curata la relazione e la valorizzazione dell’altro, la comunicazione sana, l’espressione di se stessi e dei propri talenti.
Una scuola dove l’apprendimento avvenga anche tramite l’esperienza, il movimento e il sentire e dove venga riconosciuta, valorizzata e stimolata l’unicità di ciascun individuo.

Certo è che l’educazione non avviene solamente nel contesto scolastico e in una fase della vita ma è parte costante di essa, che ne siamo consapevoli o no.
Sono moltissimi gli eventi che possono connotarsi come eventi educativi, nel momento in cui stimolano delle trasformazioni negli individui spronando ad una continua riorganizzazione, ricostruzione e trasformazione.
I confini della vita e quelli dell’educazione coincidono ma comunque sono necessarie apertura e ricettività perché un’esperienza si trasformi in processo di apprendimento.Senza fare esperienza diretta ed autentica non si apprende, lo spazio educativo è concepito come laboratorio sperimentale in un continuo scambio intergenerazionale (Dewey, Democrazia e educazione, 1916).

E’ con questa visione che proponiamo anche quest’anno la Vacanza Biocentrica.
In contatto profondo con la natura, in un’esperienza di gruppo veicolata dal quel potente strumento che è la Biodanza che libera l’espressione di se stessi,promuovel’incontro con l’altro, la comunicazione, nell’ascolto e nel rispetto reciproci e dei propri ritmi e tempi.
La Biodanza sarà quel sottile filo di Arianna che ci porterà attraverso il movimento, la musica, l’emozione, la pittura, la manipolazione dell’argilla, l’intreccio della paglia, il contatto con le piante e gli animali, nell’onnipresente presenza di terra-acqua-aria-fuoco….riscopriremo il legame che
ci unisce ai nostri simili eil valore dell’affettività.

Da lunedì 7 a domenica 13 luglio 2014
Vacanza biocentrica nella Natura “I Cavalli del Vento”
Biodanza, Natura e tanto altro… per adulti, ragazzi e bambini!
con Mili Pelli, Alessandra Casolaro in collaborazione con Itzìar Liniers
Nel Parco Naturale dell’Alta Valdera (PI) Chianni, Toscana


Da lunedì 21 a domenica 27 luglio 2014
Vacanza biocentrica del buon vivere, un’arte da condividere
con Mili Pelli e Paolo Bressan
a Scansano, Grosseto nella Maremma Toscana

Per informazioni ed iscrizioni puoi scrivere a info@www.educazionealtalento.com o telefonando ai numeri  335 1289698 (Mili),  333 4557916 (Alessandra).

Un sorriso  🙂
Alessandra

P.S. Se ti è piaciuto l’articolo e ritieni che possa interessare anche i tuoi amici clicca su “mi piace” (qui sotto) e condividilo sulla tua bacheca FB.  (Ti saremo grate se vorrai collaborare alla diffusione di queste informazioni e iniziative) 

I commenti sono chiusi.