Il mandala metodologico Asiri: parte 1

Ciao, il Seminario intensivo di Metodologia Asiri, la Pedagogia del Sorriso si avvicina!
Siamo davvero emozionate di poterlo proporre di nuovo in Italia e di avere Ivette Carriòn qui con noi per 5 giorni.

947254_10200958523458869_1205545393_nLa prima edizione, tenutasi due anni fa qui a Bologna, organizzata da Educazione al-Talento, è stata un grande successo: 4 giorni incredibili all’insegna della creatività e della crescita personale, che ci hanno trasformato profondamente sia dal punto di vista personale che professionale, offrendoci strumenti educativi pratici importantissimi ed efficaci (alcuni di essi li ho adottati anche nel mio lavoro a scuola).

Con questo articolo ci piacerebbe poterti offrire alcuni elementi in più per comprendere la struttura della Metodologia pedagogica Asiri. Ivette Carriòn ha creato i quaderni pedagogici Asiri, presentandoli attraverso dei video, che ha generosamente reso pubblici (si trovano anche su youtube). Purtroppo tutto questo prezioso materiale è ancora solo in spagnolo.
Li abbiamo perciò tradotti per permettere anche a chi non sa lo spagnolo di avere accesso alle basi di questo bellissimo metodo pedagogico.

Nei prossimi post pubblicheremo la traduzione del secondo video-quaderno pedagogico Asiri, in modo che potrai comprendere come è strutturato il Mandala Metodologico Asiri.

Metodología educativa asiriEcco il primo video metodologico! Ti consiglio di leggere la traduzione seguendo passo a passo il video, in modo da poter comprendere come è stato strutturato il Mandala Metodologico.
Buono studio Asiri! 🙂

Un abbraccio e un sorriso

Il team di Educazione al-Talento

LA GRANDE STORIA DELLA TERRA

Questa è la grande storia della terra..
La storia racconta che non tanto tempo fa
il mondo perse la strada..
La Terra si riempì di dolore, la natura si manifestò,
il fuoco infuriato scosse la Terra,
il vento agitò l’ acqua e questa coprì e desolò i campi,
tutto era confusione e questo avveniva anche all’interno di ogni essere

la paura prese il controllo e la luce che abitava ognuno svanì.
Tutto quello che conosceva svanì. Dimenticò i suoi antenati
e gli elementi della natura che l’accompagnava.

L’ uomo dimenticò che la Terra gli regalava l’alimento
iniziò a creare egoisticamente e smise di sentire la fragranza dei fiori
tagliò gli alberi e smise di godere della loro ombra e riparo
smise di ascoltare gli uccelli e conferì potere alla sua creazione,
smise di ascoltare se stesso, e così la confusione entrò nella sua vita…

Dinanzi a questo caos la nuova umanità si manifestò
e da un nuovo ordine l’energia
fece sì che l’uomo vivesse attraverso l’Amore
e dal suo cuore..L’UOMO RITORNÒ A CREARE.

Gli elementi sono presenti!
L’energia dell’amore è presente!
E l’uomo torna ad usare suono, colore e forma!
Utilizzò l’arte, la libertà e il gioco per esprimersi!
Asiri, l’educazione per l’Amore Universale!
Sentire, fare, pensare!
Asiri è suono, colore e forma.
Suono perchè siamo esseri musicali nella nostra conformazione: tutto in noi “suona”, abbiamo molti suoni, dentro e fuori di noi.

Siamo colore perchè abbiamo colori nella nostra pelle, nei capelli, negli occhi, nei nostri organi, nelle ossa.

Siamo forma perchè abbiamo una consistenza e una conformazione: alcuni sono più robusti, altri più magri, alcuni più alti, altri più bassi, l’universo è pieno di forme.

Per questo il metodo educativo Asiri si basa su suono, colore e forma: questo ci permette di renderci conto di chi siamo. Il suono, il colore e la forma si trovano nell’arte creando risonanza con ciò che tu sei, con ciò che io sono.

Il suono ha molta relazione con l’amore, il colore con la saggezza, e la forma con la volontà di fare, di esprimersi. Per questo sono importanti il suono il colore e la forma.

Allo stesso tempo dobbiamo tenere presente che bisogna sentire, fare e pensare. L’educazione tradizionale funziona normalmente così: prima si pensa, poi si fa e infine si sente. Asiri propone un movimento diverso: prima senti, dopo che hai sentito e sperimentato inizi a fare, ad elaborare in forma pratica e dopo aver applichi la tua saggezza.

Perchè questo? Perchè prima si pensava che i bambini venissero in “tabula rasa”, che non avessero nessuna conoscenza, adesso invece sappiamo che esiste un codice genetico che possiede moltissime informazioni e quello che dobbiamo fare è portare in superficie queste informazioni, da dentro verso fuori.

E come facciamo questo? Attraverso il suono, il colore, la forma. Attraverso il sentire, il fare e il pensare.

Parleremo poi dei 9 aspetti che il maestro deve tenere in considerazione quando dà lezione. Essi sono importantissimi per lo sviluppo dei 3 tipi di coscienza.
La prima conscienza è la coscienza dell’essere, dell’”io sono”, la coscienza personale.
E per sviluppare questa il maesto dovrà lavorare con la parte intellettuale, la parte fisica e la parte emotiva.
Poi abbiamo la coscienza collettiva che ha a che fare con la parte multiculturale, la parte sociale, e la parte ecologica. Questa parte è orientata all’altro, al “lui è”.
Infine abbiamo la coscienza trascendentale che ha a che fare con la parte psichica-intuitiva, creativa e spirituale. il “noi siamo”.

E con questo staremo offrendo al maestro tutti gli aspetti di cui deve tenere conto per realizzare la sua lezione.
Dunque utilizzando la coscienza dell’essere, la coscienza collettiva e  la coscienza trascendentale, generiamo la coscienza universale, che è necessaria per l’espansione dell’essere umano.

Asiri presenta anche diversi corsi (materie o discipline), che coincidono che tre 3 tipi di sviluppo: creatori, comunicatori e guaritori.
E questo perchè abbiamo allo stesso tempo 3 tipi di maestri, che si riconoscono facilmente che sono i maestri creatori, comunicatori e guaritori. Tu sai quale di questi sei?

I “corsi comunicatori” hanno a che vedere con gli aspetti personali e sociali, con l’eredità culturale, con il linguaggio e la comunicazione, con le lingue straniere e ancestrali.
I “corsi guaritori” sono filosofia, scienze naturali, educazione fisica e formazione spirituale.
E abbiamo infine i “corsi creatori”, che sono tecnologia, matematica, arte, educazione per il servizio.

Se iniziamo a riconoscere in quali di questi stiamo, non importa che le informazioni che stiamo dando ai bambini appartengano ad un altro asse di sviluppo, ma se io offro questo tipo di qualità e di dono, loro intenderanno perfettamente il corso e si sentiranno felici e contenti di poterlo realizzare con voi.

(Tra breve ti invieremo gli altri video con la traduzione).

P.S. Se ti è piaciuto questo articolo e ritieni possa interessare anche ai tuoi amici clicca su “mi piace” (qui sotto) e condividilo sulla tua bacheca FB. (Ti saremo grate se vorrai collaborare alla diffusione di queste informazioni e iniziative)

P.P.S. Ti ricordo che puoi lasciare un commento e ti risponderemo!
E se desideri maggiori informazioni sul seminario Asiri che si terrà dal 1 al 5 luglio, non esitare a contattarci.

I commenti sono chiusi.